Ti condurremo attraverso il cuore di roma dal periodo pre-cristiano alla civiltà moderna per un’esperienza indimenticabile.
 

1 – Musei vaticani e cappella sistina

Nato del 1513 per volere del clero , espose la propria cultura al pubblico. In secoli di storia si è adattato al bisogno di conoscenza e curiosità dei visitatori. Reperti appartenenti a diverse culture e periodi storici , proveniente da scavi o spedizioni, hanno costituito nuove aree del museo come ad esempio : Egizio, Etrusco,Ebraico, missionario-etnologico, arte religiosa contemporanea.
Dal 2000 il museo , in occasione del giubileo, si è rinnovato offrendo più spazi,servizi ed opere a disposizione dei visitatori.

2 – Basilica e piazza san pietro

E’ ancora oggi una delle chiese più grandi al mondo.
La prima di San Pietro fu eretta intorno al 320 dall’imperatore Costantino nel luogo dove, secondo la tradizione, era stato sepolto l’apostolo Pietro e corso dei secoli e per mano di moltissimi artisti, subì considerevoli trasformazioni sino ai giorni notri, mantenendo le stesse proporzioni.
Costruita da Michelangelo, la cupola, sorprende per dimensioni e armonia.
E’ possibile ammirare La Pietà di Michelangelo, eccezionale opera famosa per tecnica e capacità emozionare lo spettatore
la Basilica di San Pietro è circondata da 284 colonne e ottantotto pilastri in travertino
Il Bernini riuscì,gestendo le proporzioni dei diametri delle colonne , a far in modolo che lo spettatore, raggiungendo i dischi di porfido ,veda il colonnato come composto da un’unica fila di colonne.

3 – Castel Sant ‘Angelo

Situato lungo la riva del tevere, Castel Sant’angelo è uno dei più famosi monumenti di Roma.
Nel corso dei secoli subì innumerevoli trasformazioni rendendo irriconoscibile il mausoleo dell’imperatore Adriano costruì per sé stesso e la sua discendenza.
Nel Medioevo venne adibito a fortezza inespugnabile. I papi commissionarono un passaggio segreto connesso con i palazzi del vaticano, come via di fuga in caso di necessità.
Durante il rinascimento divenne una vera e propria sala del tesoro vaticana.
Venne anche utilizzato per immagazzinare cibo in caso di attacchi che avrebbero potuto limitare le vie di accesso ad ogni approvviggionamento.
Purtroppo è tristemente noto per essere stato utilizzato come prigione e sede di torture e decapitazioni.
Quì persero la vita o vennero imprigionati diversi personaggi famosi come Cagliostro, Giordano Bruno e Benvenuto Cellini.

4 – Piazza Navona

Il nome della piazza originario era “IN AGONE” ovvero piazza dei giochi,era adibita a gare di atletica.Lo Stadio Domiziano aveva una superficie più ampia del Colosseo.
Venne fatta costruire dalla famiglia Pamphili.
La principale attrazione è la “fontana dei quattro fiumi” costruita nel XVII secolo da papa Innocenzo X. Altre fontane meraviglioso sono quella di “Nettuno” e quella del “Moro”.
Le fontane erano un vero e proprio strumento politico , in mancanza di altri mezzi di comunicazione. Avevano esse un duplice scopo, catturare la benevolenza del popolo e sfoggiare il proprio potere politico.
Un altra attrazione famosa è la chiesa di S. Agnese che , secondo la leggenda, venne spogliata nuda ma si salvò dalla disgrazia grazie ad una crescita miracolosa dei suoi capelli.
Piazza Navona si trova al centro di roma, vicino al Pantheon. Nella piazza è possibile trovare molti bar e ristoranti con piatti tipici locali.

5 – Pantheon

E’ il monumento che ha subito più imitazioni nella storia dell’umanità nonché il meglio conservato.
E’ considerato l’antesignano di tutti i luoghi di culto.
La sua posizione non è casuale, si dice che il suo fondatore, Romolo, dopo la sua morte , fù trasportato tra le braccia degli dei da un acquila possente che afferrò il suo corpo.
Era un tempio dedicato al culto degli dei romani.
La forma attuale, deriva dalla ricostruzione da parte dell’imperatore Adriano ed è caratterizzata da tratti Ellenistici.
Nonostante la nuova costruzione era totalmente diversa dall’originale, Adriano desidero’ apporvi la seguente scritta “Lo costruì Marco Agrippa, figlio di Lucio, console per la terza volta”.

6 – Piazza Venezia

La celebre Piazza Venezia è posta ai piedi del Campidoglio, all’incrocio di alcune tra le più importanti strade della capitale.
Si tratta di una vera miniera dal punto di vista architettonico e storico.
Nel corso della storia, la Piazza è mutata più volte, sopratutto nel periodo che intercorre dall’800 al 900, quando per la realizzazione del Vittoriano vennero abbatuti sia il monastero dell’Ara Coeli e la Torre di Paolo III.
Nonostante molti degli elementi che la caratterizzavano sono andati perduti, tuttoggi piazza Venezia è una delle mete turistiche più gettonate, di interesse sia artistico che geografico.

7 – Fontana di Trevi

La fontana è una riuscitissima fusione tra architettura e scultura, con come tema centrale il mare.
Le sculture, si ergono sopra una rappresentazione delle rocce del mare mentre i bassorilievi posti sopra le nicchie laterali raffigurano la Vergine che indica la sorgente ai soldati.
La fontana è nota per la tradizione che vuole che si lanci una monetina nella vasca per buon auspicio, le monete vengono poi raccolte dal Comune di Roma che le destina alla Caritas.
La fontana ha preso parte anche a diverse ambientazioni cinematograficeh.
Tra i momenti più celebri c’è sicuramente il bagno di Anita Ekberg nella vasca, nel film La dolce vita di Federico Fellini.

8 – Piazza di Spagna

Grazie alla scalinata di Trinità dei Monti e la famosa fontana della Barcaccia, anche Piazza di Spagna si piazza tra le più famose piazze di Roma.
Al centro è situata la fontana della Barcaccia, risalente al primo periodo barocco, scolpita da Pietro Bernini e Gian Lorenzo Bernini.
La scalinata fu inaugurata da papa Benedetto XIII, durante il Giubileo del 1725, e venne realizzata per collegare l’ambasciata borbonica spagnola (da dove prende il nome) alla chiesa di Trinità dei Monti.
La scalinata, fu disegnata in modo tale che avvicinandosi gli effetti scenici aumentassero man mano, tipico della architettura barocca.
Viene restaurata nel 1995, mantenendo lo splendore iniziale inalterato.

9 – Colosseo

Conosciuto in origine come Anfiteatro Flavio, è il più grande anfiteatro del mondo ed è situato nel centro della città di Roma.
Trattandosi del più imponente monumento della Roma antica sopravvissuto fino ad oggi, è conosciuto in tutto il mondo e recentemente inserito nella lista dei Patrimoni dell’umanità dall’UNESCO,assieme a tutto il Centro storico romano.
Veniva usato anticamente per gli spettacoli dei gladiatori e per altri manifestazioni, come drammi basati sulla mitologia classica.
Si tratta di un simbolo inconfondibile della città di Roma e l’attrazione turistica più visitata in assoluto.

10 – Circo Massimo

È un antico circo romano, costruito per le corse dei cavalli in epoca antica.
Si trova nella valle tra il Palatino e l’Aventino, ed è ricordato come sede di giochi sin dagli albori della storia della città.
Le sue dimensioni sono tali da fare si che venga considerata la più grande struttura per spettacoli costruita dall’uomo, lungo oltre 600 metri e largo quasi 120, può ospitare oltre 250000 spettatori.

11 – Gianicolo

La tradizione vuole che il nome venga dal dio Giano, che avrebbe fondato un centro abitato conosciuto come Laniculum.
È situato sulla riva destra del Tevere, ed è famoso per il suo cannone.
Dal 24 gennaio del 1904, un cannone spara a salve ogni giorno a mezzogiorno in punto.
La cannonata fu introdotta da Pio IX nel 1847, per dare uno standard alle campane circostanti, di modo che ogni chiesa non suonasse un mezzogiorno diverso.
L’uso non fu interrotto dall’Unità d’Italia, ma dalla guerra sì.

Da Aprile ad Ottobre

1-4 persone € 350
5-6persone € 375
7-8 persone € 400
Bambini da 0 – 3 anni Gratis

Da Novembre a Marzo

1-4 persone € 250
5-6 persone 275€
7-8 persone 300€
Bambini da 0 – 3 anni Gratis

La capacità massima della vettura è di 8 adulti + 2 bambini sotto i 3 anni

Rome tour
altare della patria
colosseo roma
roma
rome